Home  >  Chi sono

Chi sono

Quando decisi di intraprendere la strada che mi avrebbe portato a diventare psicoterapeuta, ero mossa dalla curiosità di conoscere l’essere umano: “l’altro”, come centro di esperienza autonoma e differente. La voglia di ascoltare per capire, di scoprire come funzioniamo, come ci relazioniamo e ci “costruiamo” nel contesto in cui viviamo. 

Credo nell’importanza e nel valore della comunicazione, dell’empatia che permette l’ingresso nel mio orizzonte emotivo e cognitivo di ciò che è vissuto dall’altro. Strumenti questi necessari per costruire una relazione con le persone che mi chiedono aiuto. Perché sta proprio nella buona e autentica relazione lo strumento principale per imparare a conoscere sé stessi. Qui nasce la strada del cambiamento in cui credo fermamente, con tutto il suo potenziale di opportunità di crescita.

Ho conseguito la Laurea in “Psicologia Clinica e di Comunità” presso la Sapienza Università di Roma nel 2003. Il progetto sperimentale della mia tesi è stato premiato con una borsa di studio per la ricerca dalla Fondazione Santa Lucia (IRCCS) di Roma. Ciò ha segnato l'inizio di una collaborazione scientifica, durata più di dieci anni, con la Fondazione Santa Lucia stessa, ed in particolare sia con il Laboratorio per lo Studio delle Atassie, che con il Laboratorio di Neuroscienze Cognitive e Cervelletto (CNCLab), all’interno del Dipartimento di Psicologia (La Sapienza, Università di Roma).

Nel 2010 ho conseguito il Dottorato di Ricerca in Psicobiologia e Psicofarmacologia presso la Scuola di Neuroscienze della Sapienza Università di Roma.

Parallelamente al lavoro di ricerca scientifica, ho continuato la mia formazione in ambito clinico, frequentando la Scuola di Psicoterapia ad Orientamento Sistemico-relazionale I.E.F.C.O.S. di Roma, afferente al Centro Studi di Terapia Familiare.

 

Come psicologo specializzando ho maturato la mia esperienza clinica nel “Centro Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia”; struttura di II° livello del comune di Roma diretto dal prof. Luigi Cancrini. In questo servizio, ho svolto attività di osservazione e valutazione clinica in situazioni di abusi e maltrattamenti minorili, nonché osservazioni di “incontri protetti”.

Negli ultimi anni, attraverso la continua attività nel sostenere donne, coppie e famiglie nei loro momenti più delicati durante il ciclo di vita (diventare genitori, affrontare un lutto, una separazione, ecc), ho acquisito un’importante competenza nel campo della psicologia perinatale, conseguendo un Master in Psicologia Perinatale nel 2018.

Dal 2018 sono socio ordinario dell'Associazione Nazionale Psicologi Psicoterapeuti (ANAPP) con la quale, attraverso diversi progetti, condivido la mission di contribuire alla diffusione di una cultura e di una pratica psicologica che affianchi e sostenga gli individui e le organizzazioni in percorsi costruttivi di cambiamento.

Dal 2019 faccio parte della Rete Professionale Salute Perinatale dell'Ordine degli Psicologi del Lazio.

 

Attualmente svolgo la mia attività clinica come libero professionista, sostenendo e promuovendo il benessere di individui, coppie e famiglie.